domenica 26 novembre 2017

Topo Athletic ST-02


Topo Athletic St-02 Toe Box


Topo Athletic ST-02 Sole

Era il 2012, "epoca" in cui era di moda il minimalismo, e la New Balance lanciò le MR00 (Minimus Road) , modello con drop zero e una intersuola di soli 12mm di spessore, con una tomaia a "tacos" molto morbida con un avampiede ampio per le dita dei piedi. Una era pantofola per correre, molto traspirante, adatta al clima estivo. Anche perchè la suola non era poi tanto adatta per fondi bagnati...
Ho ancora quel primo e unico paio che acquistai, la uso con parsimonia, poche poche volte, alternandola alle fivefingers e ai sandali, d'estate. Sembrano nuove! Mi dispiacerebbe finirle, non se ne trovano più in giro, e mi piace ogni tanto provare la sensazione di correrci, in maniera rilassata.

Era dal 2012 che cercavo una drop zero per sostituirle. Ne ho provate divese, di Merrell, Vivo, Altra. Ma nessuna che potesse sostituirle.
Ottime le Merrell Vapor Glove, ancor più minimaliste, con soli 7 mm di suola sotto il piede, ma più accostabili aelle Five Fingers, come sensazioni di corsa: molto bare, molto dirette. Ottime anche le Altra One V2, molto reattive, ma un po troppo voluminose, e con quell'avampiede così inutilmente grande...

Adesso però ho finalmente provato le Topo, marcad i cui ero a conoscenza da anni, e che mi incuriosiva  per i suoi modelli stile "tabi", con la zona alluce divisa dal resto delle dita.
Si trovavano solo su internet, e non volevo rischiare un acquisto...
Sono passati degli anni, e Topo ha rivisto tutti i suoi modelli, meno originali, sicuramente, ma non per questo meno validi. Ed adesso viene anche importata in Italia.
Propone diversi modelli da strada e da trail, ma l'unico a cui mi sono interessato sono queste ST-02, perchè hanno la fondamentale caratteristica, molto gradita a chi vuole correre in stile barefoot - di non avere la conchiglia rigida al contrafforte tallonare.
Con 16mm di spessore suola-intersuola, e un drop zero, ha le caratteristiche giuste per permettere uno stile di corsa barefoot, con un avampiede ampio per le dita (ma non, per fortuna, inutilmente ampio come quello a papera delle Altra, ma più vicino invece alle Merrell ) e che, grazie  alla flessibilità dell'intersuola, permette perfetta espressione di movimento del piede. Intersuola morbida, ma anche dotata di ottima responsività, che la rende adatta anche ad una corsa spinta, veloce.





Topo Athletic St-02 Heel-Box


Topo Athletic St-02 Sole Flexibility

giovedì 29 giugno 2017

Nathan VaporKrar WaistPak

Nathan VaporKrar WaistPak

Nathan VaporKrar WaistPak Zipped Pocket

Nathan VaporKrar WaistPak Lateral Pockets with Velcro Closing

Nathan VaporKrar WaistPak

Nathan VaporKrar WaistPak Rear Pocket with SoftBottle

Nathan VaporKrar WaistPak

Nathan VaporKrar WaistPak Rregulation string

Nathan VaporKrar WaistPak with Rain Jacket in the rear pocket







During the run does not seem to carry a softflask, or a waist ball at all!!!




lunedì 12 giugno 2017

Altra One V3


Altra One v3

Differenziale: Tacco 18mm, Avampiede 18mm

Peso: 225gr

Altra One v3

Prime impressioni:
Calzata ampia, soprattutto sull'avampiede, per la particolare conformazione - forse eccezziva - che la scia molto spazio di movimento alla dita dei piedi. Mi sembra comunque che sia stata ridotta la "bocca di papero storta" nella parte intorno all'alluce, non quanto come nella Lonea Peak 3, che  - a mio parere -  veste più compatta .
La tomaia sembra robusta  seppur morbida e traspirante. Il contrafforte tallonare, primo di conghiglie interna, è ampia ,e l'imbottutitura del collarino avvolge bene la caviglia e. La linguetta è collegata alal tomai nella parte interna della scarpa, evita così di traslare sul collo del piede.

Avendo corso , nell'ultimo mese, con FiveFinger V-Train, Skechers GoRun4 e SauconyType A6 (che è una scarpa A1 leggerissima e dagli ingombri ridotti, con un comportamento molto secco, che mi ha permesso di correre sempre con appoggio molto caricato sull'avampiede, pur avendo un differenziale di 4mm),
indossare queste Altra One V3 è stato un po traumatizzante, non tanto per il peso - è comunque una scarpa leggerissima - quanto per l'ingombro!

Correndoci, poi, ho avuto un po di difficoltù di adattamento, passando da calzature in cui il piede lavorava in una certa maniera, a questa scarpa gommata, che cambia completamente il rapporto piede-terreno. All'inizio non mi piaceva proprio sentire la presenza della gomma, poi pian piano ho iniziato a far girare la gamba in maniera più circolare rispetto al tipo di corsa barefoot, e allora ho iniziato a sfruttare anche la capacità propulsiva della gomma.
Diciamo che questa scarpa mi ingolfava le gambe, tenendo un ritmo di 6'/km,; mentre, quando alzavo il ritmo  e stavo sotto i 5'30"/km, iniziava a migliorare il feeling  e la prestazione.



Altra One V3

Altra One V3  Vs  Montrail Fluidflex

domenica 21 maggio 2017

giovedì 11 maggio 2017

Raidlight Responsiv 3

Raidlight Responsiv 3

Raidlight Responsiv 3

Raidlight Responsiv 3

Raidlight Responsiv 3

Raidlight Responsiv 3

Raidlight Responsiv 3


Raidlight Responsiv 3

Raidlight Responsiv 3

Raidlight Responsiv 3

Raidlight Responsiv 3


http://mulatero.it/prodotto/outdoorguide2017/


martedì 9 maggio 2017

Osprey Duro 15

Osprey Duro 15

Osprey Duro 15

Osprey Duro 15

Osprey Duro 15

Osprey Duro 15

Osprey Duro 15

Osprey Duro 15

Osprey Duro 15

http://mulatero.it/prodotto/outdoorguide2017/